Home | Ricerca | Alcuni impianti e attrezzature di laboratorio | Monitoraggio automatico del Mar Piccolo - Taranto

Ricerca

Alcuni impianti e attrezzature di laboratorio


Monitoraggio automatico del Mar Piccolo - Taranto


713






Nell'ambito delle attività del progetto bandiera RITMARE (Ricerca Italiana per il Mare)  (si veda il dettaglio sotto e nella colonna al lato), il gruppo di ricerca del prof. Michele Mossa dell'Unità Operativa Politecnico di Bari del Co.N.I.S.Ma., in collaborazione con l'Unità Operativa Università di Bari del Co.N.I.S.Ma., ha provveduto ad installare un sistema di monitoraggio correntometrico e ondametrico nel Canale Naviganile del Mar Piccolo di Taranto.






CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA DI MONITORAGGIO IN MAR PICCOLO

MODULO DI GESTIONE E CONTROLLO REMOTO - LISC MASTER
(LOGICAL INTELLIGENT SYSTEM CONTROL) COMPLETO DI:

- Firmware “Event Detector”
- Memoria interna non volatile, capacità 1 GB
Opzioni per LISC MASTER:
- Sensore di orientamento, Pitch & Roll

SISTEMA DI COMUNICAZIONE:
MODULO DI COMUNICAZIONE REMOTA GSM/GPRS

Sistema di comunicazione e controllo remoto via cellulare su rete GSM/GPRS/UMTS, escluso contratto con operatore e relativa SIM card, completo di hardware di montaggio e cavi.

SOFTWARE DI VISUALIZZAZIONE DATI
Software ROCS - Remote Oceanographic Control System di controllo, gestione, scarico dati da remoto, visualizzazione ed archiviazione.

PROFILATORE PER MISURE DI CORRENTE E ONDAMETRIA
MULTIDIREZIONALE

- Profilatore Doppler TRDI 600 kHz (configurazione Monitor) per direzione e velocità della corrente in 128 livelli completo di housing da 200 m di profondità, sensore di pressione 50 m, memoria 1 Gb, firmware e software Waves per misure di ondametria multidirezionale
Opzioni per ADCP:
- MARLIN: Modulo di processing in tempo reale dei dati ondametrici (integrato nel modulo di controllo della boa)

FINANZIAMENTO
Progetto RITMARE dell'Unità Operativa Politecnico di Bari del Co.N.I.S.Ma., in collaborazione con l'Unità Operativa Università di Bari Co.N.I.S.Ma.

Per ulteriori dettagli, si prega di contattare il prof. Michele Mossa.

Stampa Stampa



Ritmare

Il progetto bandiera Ritmare
• è uno dei Progetti Bandiera del Programma Nazionale della Ricerca finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca
• è il principale Progetto di Ricerca nazionale sul mare per il quinquennio 2012-2016 e prevede un finanziamento MIUR di 250 milioni di euro.

Ritmare riunisce in uno sforzo integrato la comunità scientifica italiana coinvolta in attività di ricerca su temi marini e marittimi, oltre ad una significativa rappresentanza degli operatori privati del settore.

E' articolato in sette sottoprogetti:

• Tecnologie Marittime • Tecnologie per la Pesca Sostenibile
• Pianificazione dello Spazio Marittimo nella Fascia Costiera
• Pianificazione dell’Ambiente Marino Profondo e di Mare Aperto
• Sistema Osservativo dell’Ambiente Marino Mediterraneo
• Strutture di Ricerca, Formazione e Divulgazione
• Infrastruttura interoperabile per la Rete Osservativa e i dati marini

Ulteriori dettagli sul progetto RITMARE sono disponibili sulla pagina web www.ritmare.it


Alcuni impianti e attrezzature di laboratorio
Argomenti di ricerca
Didattica
Social System
IDRAULICA
Michele Mossa
Antonio Felice Petrillo


Prof. Ing.
Michele Mossa
Professore Ordinario di Idraulica
(Politecnico di Bari)
Dottore di Ricerca in Ingegneria Idraulica per l'Ambiente e il Territorio


POLITECNICO DI BARI
DICATECh
Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica
Via E. Orabona, 4 - 70125 Bari

www.dicatech.poliba.it

LIC
Laboratorio di Ingegneria Costiera
Area Universitaria di Valenzano
Strada Provinciale
Valenzano - Casamassima, Km 3, 70010 Valenzano, BA
www.poliba.it/lic