Home | Notizie ed eventi | Eventi | Conferenza Internazionale Coastlab08, 2-5 luglio, 2008, Bari, Italia.

Notizie ed eventi

Eventi


mercoledì 02 - sabato 05 luglio 2008

Conferenza Internazionale Coastlab08, 2-5 luglio, 2008, Bari, Italia.


170




  • Il primo annuncio del...
  • Un momento di una sessione in...
  • Stand al convegno


Coastlab08, la seconda conferenza internazionale sulle applicazioni della modellistica fisica alle aree portuali e alla protezione delle coste, si è svolta a Bari, nei giorni 2-5 luglio 2008, ed è stata organizzata dal Dipartimento di Ingegneria delle Acque e di Chimica del Politecnico di Bari, in collaborazione con l’IAHR, la Sezione Pugliese dell'Associazione Idrotecnica Italiana e l'associazione Assieme per Essere, dopo la sua prima organizzazione nel 2006 a Porto.
Il Comitato Organizzatore di Coastlab08 ha l’obiettivo principale di fornire un forum generale per migliorare le interazioni interdisciplinari, il dialogo e la cooperazione tra ricercatori e ingegneri particolarmente interessati alla modellistica fisica delle coste. Le conferenze del circuito Coastlab hanno anche lo scopo di fornire una concreta possibilità di realizzazione di un network per i piccoli e medi laboratori di ingegneria costiera.
I temi affrontati durante la conferenza Coastlab08 sono particolarmente pressanti al giorno d'oggi. Infatti, è noto che il problema dell’erosione delle coste, della difesa costiera, della diffusione di inquinanti in mare e, in generale, dei rischi territoriali sono fondamentali. Soprattutto durante il periodo delle vacanze estive, quando molti bagnanti possono osservare direttamente la pessima situazione di molte spiagge, anche i quotidiani locali riportano molti articoli su questi argomenti, spesso in modo allarmistico. Purtroppo questi problemi sono presenti in ogni stagione dell’anno e non solo in estate.
Pertanto, le tematiche sopra ricordate meritano particolare attenzione da parte della comunità scientifica e richiedono lo sviluppo di appositi programmi di ricerca, nuovi approcci sperimentali e nuove tecniche di laboratorio. Anche la cooperazione internazionale tra i diversi gruppi di ricerca è fondamentale. Coastlab08 è stata un'occasione importante per molti ricercatori per presentare i più recenti lavori sugli studi di idraulica marittima, di erosione costiera, di difesa delle coste, di diffusione degli inquinanti in mare e, in generale, di tutela dell'ambiente marino.
La conferenza è stata di utilità anche per gli enti locali che, come è noto, hanno la responsabilità della gestione delle coste e della corretta tutela dell'ambiente. In realtà, i comportamenti virtuosi degli enti territoriali consistono anche nel tener conto del fatto che le costruzioni marittime e la gestione delle coste devono prendere le mosse da un attento e rigoroso studio scientifico, a partire dai possibili cosiddetti effetti collaterali che potrebbero derivare da una disattenta progettazione.
La conferenza è stata un successo, in quanto hanno partecipato circa 100 ricercatori provenienti da molte nazioni e sono stati presentati 93 lavori in diverse sessioni parallele. Durante la conferenza ci sono state due key-note lectures. La prima è stata tenuta dal prof. Philip L-F. Liu della School of Civil and Environmental Engineering, Cornell University, Ithaca, USA, sui recenti progressi della modellistica numerica della propagazione delle onde. La seconda è stata tenuta dal prof. Agustin Sanchez-Arcilla del LIM / UPC, Universitat Politecnica de Catalunya, Spagna, sulle sperimentazioni di laboratorio in canali a letto mobile. Le maggiori problematiche a riguardo si riferiscono a: 1) effetti scala, 2) prestazioni del canale di laboratorio, 3) dinamica dei sedimenti, 4) limitazioni degli strumenti di misura e 5) elaborazione e interpretazione corretta dei dati sperimentali. Sono state affrontate e discusse anche le problematiche sulla compatibilità e ripetibilità degli esperimenti e sulle nuove possibilità di misurazione offerte dalle più recenti tecnologie ottiche ed acustiche.
Durante i giorni della conferenza è stata anche organizzata una visita tecnica del LIC, il Laboratorio di Ingegneria Costiera del Politecnico di Bari, il più grande laboratorio italiano della modellistica fisica dell’Idraulica Marittima.
Gli eventi sociali della conferenza (concerto inaugurale, cocktail di benvenuto, cena sociale e tour al termine della conferenza) hanno sicuramente allietato i congressisti, rendendo l’ambiente di lavoro particolarmente amichevole. L’intero convegno ha rappresentato un’occasione per consolidare l'amicizia tra i delegati e per promuovere nuovi e comuni programmi di ricerca.

Stampa Stampa




Prof. Ing.
Michele Mossa
Professore Ordinario di Idraulica
(Politecnico di Bari)
Dottore di Ricerca in Ingegneria Idraulica per l'Ambiente e il Territorio


POLITECNICO DI BARI
DICATECh
Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica
Via E. Orabona, 4 - 70125 Bari

www.dicatech.poliba.it

LIC
Laboratorio di Ingegneria Costiera
Area Universitaria di Valenzano
Strada Provinciale
Valenzano - Casamassima, Km 3, 70010 Valenzano, BA
www.poliba.it/lic