Home | Notizie ed eventi | Eventi | La salvaguardia dell’ambiente marino nell’ambito del PNR 2021-2027: il caso dell’alterazione dei processi di dispersione nei flussi naturali e dell’interazione tra onde e vegetazione in tempi di cambiamenti climatici

Notizie ed eventi

Eventi


venerdì 21 maggio 2021

La salvaguardia dell’ambiente marino nell’ambito del PNR 2021-2027: il caso dell’alterazione dei processi di dispersione nei flussi naturali e dell’interazione tra onde e vegetazione in tempi di cambiamenti climatici

Seminari CNR IRSA 2021


217




Il giorno 21 maggio 2021 a partire dalle ore 14:30 il prof. Michele Mossa è stato invitato dal CNR IRSA a tenere il seminario dal titolo "La salvaguardia dell’ambiente marino nell’ambito del PNR 2021-2027: il caso dell’alterazione dei processi di dispersione nei flussi naturali e dell’interazione tra onde e vegetazione in tempi di cambiamenti climatici".

Sintesi dell'intervento
Per l’Italia, con i suoi 8000 chilometri di coste e la posizione centrale nel Mediterraneo, il mare è attore principale, da sempre, per lo sviluppo sociale, economico e per il benessere generale dei suoi cittadini.
Se da un lato in Italia il mare è una ricchezza ancora da valorizzare pienamente, dall’altro l’esigenza di protezione ambientale, a cui tutti i settori economici devono rispondere, implica anche per la blue economy la necessità di adottare modelli produttivi sostenibili. Le potenzialità economiche di settore e la necessità di preservare le risorse naturali, rappresentano la base su cui focalizzare attività di ricerca ed innovazione per abbracciare un approccio ecosistemico e sostenibile alla gestione delle attività economiche della blue economy.
Nell’ambito di questo scenario:
1) Verranno illustrate le linee guida del gruppo di lavoro “Conoscenza, Innovazione Tecnologica e Gestione Sostenibile degli Ecosistemi Marini” per la redazione del PNR - Piano Nazionale delle Ricerche 2021-2027 con particolare riguardo alla fascia costiera.
2) Verranno evidenziate le conseguenze dei cambiamenti climatici sull’alterazione delle condizioni idrologiche e delle specie e densità della vegetazione presente in corsi d’acqua, mari, zone estuarine e costiere. Ciò è causa, a sua volta, di un’alterazione dei flussi e, conseguentemente, dei processi ecosistemici legati all’interazione dei flussi stessi con la vegetazione. Verrà presentata una sintesi di alcuni lavori teorici, numerici e sperimentali del gruppo di ricerca del prof. Michele Mossa sui temi delle modifiche dei processi avvettivi e diffusivi e di protezione costiera imputabili ai cambiamenti climatici.

Il seminario è stato registrato e reso successivamente disponibile sul sito web dell’Istituto del CNR che ha organizzato l'evento.

Per ulteriori informazioni si veda il sito web: https://eventi.irsa.cnr.it/e/michelemossa

Stampa Stampa




Prof. Ing.
Michele Mossa
Professore Ordinario di Idraulica
(Politecnico di Bari)
Dottore di Ricerca in Ingegneria Idraulica per l'Ambiente e il Territorio


POLITECNICO DI BARI
DICATECh
Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica
Via E. Orabona, 4 - 70125 Bari

www.dicatech.poliba.it

LIC
Laboratorio di Ingegneria Costiera
Area Universitaria di Valenzano
Strada Provinciale
Valenzano - Casamassima, Km 3, 70010 Valenzano, BA
www.poliba.it/lic