Home | Didattica | Animazioni e foto di Idraulica Marittima | Onda stazionaria (clapotis)

Didattica

Animazioni e foto di Idraulica Marittima


Onda stazionaria (clapotis)


243


  • Onda stazionaria creata da due...
  • Riflessione totale di...


Un'onda progressiva viaggia da un punto ad un altro, mentre un'onda stazionaria è ferma dando luogo solo a vibrazioni nei singoli punti.
Due onde (con la medesima ampiezza, frequenza e lunghezza) stanno viaggiando in direzioni opposte (una di esse è generata per effetto della riflessione totale da una parete verticale).
L'onda che si genera non è più progressiva, poiché le dipendenze dalla posizione e dal tempo sono state separate. L'ampiezza dell'onda (che è doppia di quella delle singole componenti) non viaggia, ma staziona ed oscilla sopra e sotto secondo una funzione cosinuoidale. Punti caratteristici delle onde stazionarie sono quelli che presentano la massima oscillazione verticale (antinodi) e quelli che non oscillano in direzione verticale (nodi).

Animazione del Dr. Dan Russell, Kettering University.

Stampa Stampa




Prof. Ing.
Michele Mossa
Professore Ordinario di Idraulica
(Politecnico di Bari)
Dottore di Ricerca in Ingegneria Idraulica per l'Ambiente e il Territorio


POLITECNICO DI BARI
DICATECh
Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica
Via E. Orabona, 4 - 70125 Bari

www.dicatech.poliba.it

LIC
Laboratorio di Ingegneria Costiera
Area Universitaria di Valenzano
Strada Provinciale
Valenzano - Casamassima, Km 3, 70010 Valenzano, BA
www.poliba.it/lic