Home | Didattica | Corsi | Idraulica ambientale e territoriale - Master di II livello in Pianificazione Territoriale e Ambientale

Didattica

Corsi

Iscriviti

Idraulica ambientale e territoriale - Master di II livello in Pianificazione Territoriale e Ambientale


29


  • Schema dei vari problemi delle aree costiere.


Settore Scientifico Disciplinare
ICAR/01 Idraulica

Numero di Crediti Formativi Universitari
6

Obiettivi formativi
L'insegnamento di Idraulica Ambientale e Territoriale è rivolto agli studenti del Corso di Master di II in Pianificazione Territoriale e Ambientale. Il corso ha lo scopo di fornire i fondamenti basilari di idrodinamica per la soluzione dei problemi di idraulica marittima e ambientale connessi con la meccanica del moto ondoso e la trasformazione delle onde. Tali elementi sono propedeutici all’analisi della erosione delle coste e dei rischi delle aree marittime in prossimità di foci o estuari, notoriamente sensibili e di rilevante importanza ambientale. Il corso fornirà, altresì, alcuni elementi per le operazioni di monitoraggio ambientale-marittimo, l'analisi di processi sensibili, come il dragaggio e lo sversamento di reflui in mare ai fini della corretta salvaguardia delle aree marittime sensibili, analizzandone le differenti tipologie e individuandone pregi e difetti. Si forniranno le nozioni relative al campo di moto dei getti al fine della progettazione delle condotte sottomarine e dei diffusori per lo smaltimento dei reflui in mare. Nell'ambito del corso verranno proposti diversi casi di studio. Sono previste delle visite di laboratori specializzati nel settore.

Programma sintetico del corso
IL MOTO ONDOSO
Le onde regolari. Richiami di Idrodinamica. Teoria delle onde di piccola altezza. Riflessione.
Rifrazione. Diffrazione. Frangimento.
Le onde random. Il processo stocastico nell’area di generazione. Le onde caratteristiche.
PREVISIONE DEL MOTO ONDOSO E CORRENTI MARINE
Clima ondoso in un bacino marino. Metodi di previsione su profondità infinita. Metodo dell’onda
significativa (metodo S.M.B.). Statistica degli eventi estremi. Applicazioni al caso del progetto di dighe foranee.
AREE PORTUALI
Cenni sulle tipologie delle dighe foranee classiche e loro progettazione. Analisi della diffrazione delle
onde nell’area portuale.
DRAGAGGIO
Analisi delle operazioni di dragaggio portuale.
PROCESSI DI DIFFUSIONE DI INQUINANTI IN MARE
Condotto sottomarine. Numeri indici fondamentali per la loro corretta progettazione. Processi di
diffusione iniziale, batterico e susseguente.
SVERSAMENTO DI PETROLIO IN MARE
Cenni sulla modellistica numerica per lo sversamento di petrolio in mare con uso di rilevi satellitari.
MONITORAGGIO
Operazioni di monitoraggio in mare, aree portuali e fiumi.
CASI DI STUDIO
Nell’ambito del corso verranno proposti diversi casi di studio relativi a modelli numerici e fisici relativi
ai temi trattati nel corso.
MODELLI FISICI NELL'IDRAULICA MARITTIMA E VISITA DEL LABORATORIO DI INGEGNERIA COSTIERA
Cenni sui modelli fisici di aree costiere e visita del LIC – Laboratorio di Ingegneria Costiera.

Testi consigliati
Dispense del docente.
CERC, Shore Protection Manual.
L. Franco, Manuale di Idraulica Marittima, Ormea.
Wood, I.R., Bell, R.G., and Wilkinson, D.L. 1993. Ocean disposal of wastewater, World Scientific, Advanced Series on Ocean Engineering, Vol. 8.
M. Mossa, A.F. Petrillo, Idraulica, ISBN 978-88-08-18072-8, Casa Editrice Ambrosiana, Milano, 2013.

Lettura consigliata
W. Bascom, Onde e spiagge, Zanichelli.

Stampa Stampa




Prof. Ing.
Michele Mossa
Professore Ordinario di Idraulica
(Politecnico di Bari)
Dottore di Ricerca in Ingegneria Idraulica per l'Ambiente e il Territorio


POLITECNICO DI BARI
DICATECh
Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica
Via E. Orabona, 4 - 70125 Bari

www.dicatech.poliba.it

LIC
Laboratorio di Ingegneria Costiera
Area Universitaria di Valenzano
Strada Provinciale
Valenzano - Casamassima, Km 3, 70010 Valenzano, BA
www.poliba.it/lic